Chiamaci:+39-02-9475-2410, Lunedì-Venerdì 9:00 -18:00
Richiesta di informazioni 
W
Telefono
W
Grazie per la richiesta

La richiamiamo noi tra pochi minuti.

ValutaDollaro
LinguaEnglish
Paese di spedizioneAndorra
LBMA Associate
Menù
Grafici
Cerca
Pagina inizialeMonete d'oroAquista le Monete d'oro dell'Impero Tedesco
Monete d'oro Impero tedesco

Monete d'oro Impero tedesco

Le monete d'oro dell'Impero tedesco (Deutsches Kaiserreich) sono senza eccezione degli originali storici. Dai piccoli principati fino ai grandi regni della Prussia e della Baviera, molti governanti coniarono le proprie monete e fornirono loro le rispettive contraffazioni. Le libere città di Amburgo e Brema sono un'eccezione. Il loro valore storico rende queste monete particolarmente interessanti per i collezionisti ma dato che il prezzo è sempre basato sul prezzo attuale dell'oro, molti investitori scelgono anche le monete d'oro storiche degli stati tedeschi. Queste monete sono fatte di oro anti abrasione 900/1000 e sono ancora in ottime condizioni dopo più di un secolo. Offriamo anche monete rare provenienti da dinastie più piccole.

Peso fino
Serie
Paese
Zecca
Nome ↑
Senza Filtri

Il Deutsches Kaiserreich Bullion: Monete tedesche immacolate

Il valore storico e numismatico del Deutsches Kaiserreich offre un ottimo rapporto qualità-prezzo per gli investitori e promette un eccellente ritorno sugli investimenti. Considerando che queste preziose monete d'oro non vengono prodotte da oltre 100 anni, la stragrande maggioranza delle monete sono ancora in ottime condizioni, il che le rende una proposta molto interessante per i collezionisti.

Monete d’oro Deutsches Kaiserreich: maestà imperiale su monete d’oro

Le monete d'oro e d'argento del Deutsches Kaiserreich fanno parte dell'eredità dell'era imperiale tedesca. Agli occhi degli investitori, queste imponenti monete riportano alla memoria di uno stato tedesco unito e dominante che ha instaurato il carattere e i valori del suo popolo per gli anni a venire.

Quando l'impero tedesco fu fondato nel 1871 dopo la vittoria nella guerra franco-tedesca, allo stato fu concessa anche la prerogativa di moneta. Secondo una decisione dell'Assemblea federale del 7 dicembre 1871, alle singole zecche furono assegnati caratteri alfabetici per l'identificazione. Le zecche erano disposte secondo l'ordine di priorità dell'epoca, con la lettera "A" che rappresentava la zecca di Berlino. Berlino era la capitale del Regno di Prussia dopo il 1451.

Le più comuni sono le monete d'oro del Deutsches Kaiserreich 20 Marchi di Guglielmo I e Guglielmo II, in quanto i tagli di 10 e 5 Marchi sono stati coniati in piccole quantità, mentre le monete emesse nel 1888 sono di particolare interesse numismatico a causa dei tre diversi ritratti utilizzati. L'imperatore Guglielmo I morì quell'anno, e gli successe al trono suo figlio gravemente malato, Kaiser Federico III, il quale dopo 99 giorni gli fu diagnosticato un cancro alla laringea e fu sostituito dall'ultimo imperatore tedesco Guglielmo II.

L'impero tedesco esistette fino alla sconfitta della prima guerra mondiale nel 1918. Quando l'impero crollò durante la notte dopo la Rivoluzione di novembre nel 1918, Guglielmo II abdicò, il periodo rivoluzionario durò da quel momento fino alla fondazione della Repubblica di Weimar nell'agosto 1919. La sconfitta, le conseguenze della prima guerra mondiale e le sanzioni imposte dal trattato di Versailles hanno plasmato la memoria positiva dell'Impero, soprattutto tra i tedeschi che diffidavano e disprezzavano la Repubblica di Weimar.

La Germania ha usato la parola "Marco" per definire la sua moneta da quando è stata unificata come paese. Come parte della creazione dell'impero, fu attuata una riforma monetaria e il Vereinsthaler d'argento fu sostituito dal Marco come moneta a corso legale. Divenne ben presto un'unità di conto in gran parte dell'Europa e dal 1873 fu chiamato il "Goldmark", equivalente a 2/3 delle sterline inglesi. Nel 1874, l'abbreviazione "M" (Marco) sulla moneta fu abolita e sostituita dalla parola "Mark". Nel disegno introdotto nel 1890, l'aquila imperiale con lo scudo Hohenzollern divenne più grande.

I marchi d'oro sono stati emessi dal 1871 al 1915 durante la prima guerra mondiale, quando sono stati tolti dal gold standard. Essi rimangono di alto interesse numismatico e storico per i collezionisti di monete d'oro.

Descrizione della moneta Deutsches Kaiserreich

Le monete d'oro Deutsches Kaiserreich 20 Marchi sono state prodotte con finezza .900, in lega d’oro / rame che aumenta la loro resistenza ai graffi e alle ammaccature. Hanno un diametro di 22,5 mm, uno spessore di 1,40 mm e pesano 7,965 g (peso fino 7,16 g).

Sul dritto delle monete troviamo un ritratto del rispettivo imperatore e la scritta "DEUTSCHES KAISER KÖNIG v PREUSSEN", preceduta dal nome del monarca. Il marchio della zecca si trova anche su questo lato.

Sul rovescio vediamo il disegno dello stemma con l'aquila imperiale (Reichsadler), lo scudo e la corona ornata da un nastro. Inscritto vi sono le parole "DEUTSCHES REICH", il valore nominale e l'anno di emissione.

La produzione delle monete del Deutsches Kaiserreich

Le zecche che hanno prodotto le monete del Deutsches Kaiserreich possono essere identificate guardando sul rovescio della moneta; i marchi di zecca sono stati introdotti in quanto le presse a mano sono state sostituite da presse meccaniche e la produzione è diventata più massiccia.

Sui 20 Marchi troviamo, quasi senza dubbio, la lettera "A" per la Zecca di Berlino (Staatliche Münze Berlin), alla quale è stata delegata l'emissione della maggior parte delle monete d'oro in circolazione, sebbene anche le zecche di Bayreuth e Cleve abbiano contribuito.

Lo stato più prolifico per l'emissione di monete era la Prussia, in quanto la più grande, più ricca e più influente, cosicché le monete d'oro tedesche più comunemente incontrate sono i 20 marchi della Prussia.

La Zecca di Berlino era in funzione dal 1750, durante il periodo di Frédéric II di Prussia.

La garanzia di qualità della zecca di Berlino

Le monete d'oro Deutsches Kaiserreich sono eccellenti ambasciatori della cultura e della storia del loro paese. Il loro design austero, la qualità di fabbricazione tedesca superiore e gli standard di produzione precisi. A ciò si aggiunge il loro pronunciato significato storico, e il valore numismatico di queste grandiose monete è garantito, rendendole parte preziosa di ogni collezione.

La maggior parte delle monete del Deutsches Kaiserreich sono in ottime condizioni, anche quelle che sono state emesse 100 anni fa. Infatti, grazie alla loro lega calcolata con cura e all'incredibile maestria artigianale, conservano una deliziosa patina che permette alle monete di invecchiare senza riportare seri danni - e questa caratteristica è impossibile da duplicare.

Vendere monete Deutsches Kaiserreich

Come uno dei principali commercianti di metalli preziosi in Europa, siamo sempre interessati ad ascoltare chiunque abbia in vendita monete d'oro e d'argento. Offriamo prezzi altamente competitivi a quelli del mercato attuale, quindi se avete monete Deutsches Kaierreich in vendita, saremo lieti di ascoltarvi. Per ottenere un preventivo, contattate un membro del nostro amichevole staff che preparerà per voi un'offerta basata sui prezzi spot più recenti. L'offerta fissa sarà poi confermata per iscritto e consegnata via e-mail.