Informativa cookies su questo sito web - Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Visitando i contenuti del sito senza modificare le impostazioni dei cookies, si acconsente automaticamente al loro utilizzo.
Chiamaci:+39-02-9475-2410, Monday-Friday 9:00 -18:00
Richiesta di informazioni 
W
Telefono
W
Grazie per la richiesta

La richiamiamo noi tra pochi minuti.

ValutaEuro
LinguaEnglish
Paese di spedizioneAustria
LBMA Associate
Menu
Grafici
Cerca
Pagina inizialeAcquista Marengo d'oro

Coininvest riacquista i tuoi Marengo

Contatta il nostro servizio clienti per avere tutte le informazioni necessarie sulle nostre modalità di riacquisto e per ottenere liquidità dal tuo investimento. Riacquistiamo volentieri tutti i prodotti presenti nel nostro catalogo. Il nostro Servizio Clienti è a disposizione in Italiano, Inglese, Tedesco e Spagnolo; rispondiamo via email all'indirizzo sales@coininvest.com o telefonicamente dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 17:00 al numero di servizio 02-9475 2410. (tariffa italiana senza costi aggiuntivi).

Marengo d'oro

Marengo d'oro

Le prime monete d’oro Marengo, di purezza di 900/1000, raffiguravano l’effige di Napoleone Bonaparte e vennero coniate per la prima volta nel 1800 proprio in suo onore, per celebrare la vittoria a Marengo contro l’esercito austriaco. La vittoria di Napoleone a Marengo passò alla storia come un evento di fondamentale importanza nello stabilire il predominio francese in territorio italiano e nel consolidare il potere di Napoleone Bonaparte e il suo prestigio in patria. 

I Marengo d’oro sono prodotti da investimento esenti IVA secondo la regolamentazione vigente in Unione Europea.

    Austria

    Belgio

    Francia

    Italia

    Svizzera

    Marengo d'oro

    Il Marengo è una moneta d’oro coniata per la prima volta nel 1800 (e fino al 1815) dalla Repubblica Subalpina (il territorio corrispondente al Piemonte di inizio 1800, prima che venisse annesso alla Francia di Napoleone nel 1802),in onore di Napoleone Bonaparte e della Sua Vittoria a Marengo contro l’esercito austriaco. Le prime monete d’oro Marengo, di purezza di 900/1000, portavano proprio l’effigie di Napoleone Bonaparte.

    La battaglia di Marengo

    La battaglia di Marengo, che avvenne nei pressi dell'odierna città di Alessandria il 14 giugno 1800, fu combattuta nella cornice di guerra della Campagna d’Italia, tra le truppe francesi guidate da Napoleone Bonaparte e l'esercito austriaco.
    La vittoria di Napoleone a Marengo passò alla storia come un evento di fondamentale importanza nello stabilire il predominio francese in territorio italiano e nel consolidare il potere di Napoleone Bonaparte e il suo prestigio in patria.

    Il Marengo post-Napoleone

    Nella Francia del periodo post-napoleonico e per tutto il XIX secolo, fino al 1914 circa, la produzione di queste monete d’oro dalle caratteristiche equivalenti, seppur provenienti da diversi paesi, continuò mantenendo il nome 'Marengo'. Con la nascita dell’Unione Monetaria Latina nel 1865 la monetazione di tutti i paesi partecipanti venne unificata, tra questi: Francia, Belgio, Italia, Svizzera, Grecia e Impero Austro-Ungarico. Tutte le monete d’oro provenienti da questi paesi e caratterizzate dallo stesso valore nominale, stesso peso, stesso titolo e uguali dimensioni, mantennero lo stesso nome.

    Il periodo di produzione delle monete d’oro chiamate 'Marengo' si può probabilmente ritenere definitivamente concluso prima dello scioglimento ufficiale dell’Unione monetaria nel 1927, anche se non è semplice determinare una data precisa; la fine dell’Impero Austro-Ungarico nel 1918 e ancora prima, l’inizio della Prima Guerra Mondiale nel 1914, hanno giocato un certo ruolo.

    Ancora oggi il nome 'Marengo' è rimasto ad indicare una moneta d’oro da 20 Franchi francesi, svizzeri o belga; ma anche le 20 Lire italiane e le 20 Corone austriache prodotte nel XIX secolo e fino ai primi anni del 1900.

    Le caratteristiche dei Marengo d’oro da investimento:

    • - periodo di produzione indicativo: XIX secolo (1801-1914 ca.)
    • - purezza 900/1000
    • - contenuto d’oro puro espresso in grammi: 5.806 gr
    • - valore nominale: 20 Franchi (o 20 Lire, 20 Corone etc.)
    • - provenienza: Francia, Belgio, Italia, Svizzera, Grecia, Austria-Ungheria (e altri)
    • - diametro tra i 21,00 e i 21,20 mm
    • - spessore 1,3 mm