Chiamaci:+39-02-9475-2410, Lunedì-Venerdì 9:00 -18:00
Richiesta di informazioni 
W
Telefono
W
Grazie per la richiesta

La richiamiamo noi tra pochi minuti.

ValutaDollaro
LinguaEnglish
Paese di spedizioneAndorra
LBMA Associate
Menù
Grafici
Cerca
Pagina inizialeMonete d'oroAcquista monete d'oro Franchi Francesi
Franchi francesi storici

Franchi francesi storici

Con la loro ricca storia i Franchi Francesi d’oro da investimento sono monete molto ricercate e rappresentano un'eccellente aggiunta a qualsiasi portafoglio di investimenti. Emesse tra il 1898 e il 1914, i Franchi da investimento rappresentano un pezzo di storia e oggi hanno un grande valore anche per gli appassionati di numismatica.

Il design dei Franchi Francesi d’oro è cambiato molte volte, ma le denominazioni da 20 Franchi - famose anche con il nome Marengo - hanno mantenuto lo stesso peso (6.4516 gr) lo stesso contenuto d'oro puro di 900/1000 e le dimensioni (21 mm di diametro) dettate dall’Unione Monetaria Latina- Ne è un esempio la famosa moneta d'oro Marianne Rooster (Il Galletto e Marianna),coniate dal 1899 al 1914. 

Peso fino
Serie
Paese
Zecca
Nome ↑
Senza Filtri

Compra Franchi Francesi d’oro: storia, cultura e finezza in monete d’oro bullion.

Il Franco Francese è stato la valuta ufficiale della Francia dal 1360 fino all'introduzione dell'euro nel 1999, e una valuta di riserva internazionale comune nei secoli XIX e XX. Il primo franco fu una moneta d'oro introdotta nel 1360 per pagare il riscatto del re Giovanni II di Francia. Questa moneta mostrava Francorum Rex ("Re dei Franchi" in latino) su un cavallo riccamente decorato (franc à cheval- tradotto liberamente: cavallo leale), le due parole che hanno dato alla moneta il suo nome.

Il franco fu reintrodotto in forma decimale nel 1795, e nel 1803 la Banque de France fu incaricata di produrre una versione contenente 0,29 g d'oro fino. Le prime monete d'oro "moderne" post-rivoluzione con denominazioni in franchi abbandonarono i simboli rivoluzionari della coniazione del 1795, che ora raffigurano Napoleone nella posizione degli imperatori romani, e furono descritte come "Bonaparte Premier Consul", mentre il paese fu etichettato "Republique Française". Ben presto la pretesa repubblicana svanì: nel 1804, la leggenda sul dritto si trasforma in "Imperatore Napoleone", abbandonando il nome della sua famiglia alla maniera dei re.

Nel 1807, la leggenda inversa cambiò per descrivere la Francia come un impero, non come una repubblica. In analogia con le vecchie monete Louis d'or (d'oro), questi franchi d'oro erano chiamati Napoleoni d'oro e, essendo moneta solida furono un grande successo e divennero famosi in tutto il mondo anche dopo la caduta di Napoleone. I governi che riuscirono a mantenere lo standard di peso di Napoleone e, di conseguenza, adottarono disegni che tracciano la storia politica della Francia.

La moneta d'oro LOUIS XVIII da 20 franchi è un tipico esempio dell'epoca, con la corona sullo scudo e lo stemma della Flour de Lis sul retro. Questo sistema monetario basato sul franco d'oro fu mantenuto durante la restaurazione borbonica e perpetuato fino al 1914 con i "gallieri" d'oro da 20 franchi, molto conosciuti come culmine del periodo del franco d'oro, che si concluse nella prima guerra mondiale. Tutte le monete in franchi sono cariche d’emozione, energia artistica e spirito patriottico, con design eleganti ma potenti. Anche se le monete d'oro "moderne" in franco francese sono state coniate in grandi quantità, sono di grande importanza storica e relativamente scarse, soprattutto quelle vicine alla condizione di non circolazione, rappresentando così un'ottima scelta per i collezionisti di monete. Rappresentano un valore eccellente per il prezzo offerto.


Descrizione del Franco Francese

I francesi cambiarono più volte il design sia sul dritto che sul rovescio, ma la moneta d'oro da 20 franchi mantenne lo stesso peso e le stesse dimensioni, come nel caso delle più popolari monete d'oro "Marianne/Rooster", coniate dal 1899 al 1914. Queste tradizionali monete d'oro francesi hanno un diametro di 21 mm, pesano 6,4516 g e sono in oro puro al 90%. Sul rovescio della moneta è raffigurato il Gallo gallico, o Coq Gaulois, uno dei simboli nazionali della Francia fin dal Medioevo. Il Gallo gallico ha svolto un ruolo importante durante la Rivoluzione Francese come immagine di vigilanza rivoluzionaria, fiducia e ferocia.

Il gallo è orgogliosamente circondato dall'emblema della Rivoluzione Francese: LIBERTE EGALITE FRATERNITE. Il dritto mostra Marianna, espressione simbolica francese della libertà e della ragione. Marianna è l'emblema nazionale della Repubblica francese, allegoria della libertà, del diritto e della ragione e rappresentazione della Dea della Libertà. Marianna è esposta in molti luoghi in Francia e occupa un posto d'onore nei municipi e nei tribunali. Nel 1999, l'attrice e modella francese Laetitia Casta è stata scelta dal popolo francese (in un sondaggio nazionale) per essere il nuovo modello per il busto di Marianna che si trova all'interno di ogni municipio francese.


La produzione delle monete in franchi francesi

La Monnaie de Paris è un'istituzione finanziata dallo Stato che ha il compito di coniare monete in circolazione e da collezione, medaglie e decorazioni ufficiali; contiene il suo storico sito produttivo nel centro di Parigi e uno stabilimento a Pessac, nella regione francese della Gironda.

Edificio neoclassico, l'Hôtel de la Monnaie fu progettato da Jacques-Denis Antoine e costruito tra il 1767 e il 1775 sulla riva sinistra della Senna. Fondata nell'864 da Carlo il Calvo, la Monnaie de Paris è la più antica delle istituzioni francesi. Erede di oltre dodici secoli di tradizione, l'istituzione ha coltivato la più alta tradizione della lavorazione dei metalli e possiede una competenza secolare che impiega con grande vitalità e creatività.

Incisione in metallo dei disegni di molti stili ed epoche, la Monnaie de Paris affida la concezione dei suoi prodotti ai più grandi artisti e mantiene un dialogo costante con la creazione artistica contemporanea. Un'istituzione al servizio di una nazione, Monnaie de Paris rappresenta un patrimonio unico, un'istituzione chiave che promuove i valori e la cultura francese, un'istituzione che attraversa le epoche, conservando le sue competenze e mantenendo un forte impegno nei confronti dei suoi clienti.


La garanzia di qualità della zecca francese

Negli ultimi 1.000 anni le monete sono state coniate in un gran numero di zecche in tutta la Francia e fuori dalla Francia, anche se situata nella capitale, la Zecca di Parigi è sempre stata la più importante. I Franchi d'oro senza marchio di zecca o con la lettera A provengono da Parigi, mentre altri marchi di zecca sono utilizzati per indicare l'origine delle monete.

La monetazione francese dell'Ottocento e dei primi anni del Novecento si distingue per la precisione e la qualità della fabbricazione, ma soprattutto per il design ispiratore, sempre in voga con le attuali tendenze artistiche, e per la produzione di monete prestigiose. I franchi d'oro occupano giustamente un posto speciale in ogni collezione di monete per la loro importanza storica, la qualità di fabbricazione, il design e l'incisione.


Vendere franchi francesi

In qualità di principale commerciante di monete d'oro, siamo anche interessati a ricevere informazioni da chiunque venda il franco francese. Se state cercando di vendere franchi francesi, contattate un membro del nostro amichevole team. Promettiamo di offrire tariffe altamente competitive e confermeremo il prezzo via e-mail.