Menù
Grafici
Pagina inizialeGlossarioZecca Austriaca

Zecca Austriaca

Quasi nessun'altra zecca europea è conosciuta nel mondo come la Zecca Austriaca. La zecca, che ha più di 800 anni, può vantare una storia lunga e significativa, che unisce alla tradizione ed eccellenti produzioni.

Tutti i prodotti della Zecca Austriaca

Le monete della zecca austriaca non sono solo adatte come investimento, ma sono anche regali molto popolari, che si tratti di un battesimo, di un compleanno o di un diploma di maturità. Sei interessato all'oro e alle monete da collezione della zecca austriaca? Allora vi invitiamo a sfogliare le nostre offerte nel nostro negozio online. Qui troverete molte monete singole ed intere serie di monete in argento, oro o platino della famosa Zecca di Vienna.

Storia e Tradizione

Quando il re d'Inghilterra Riccardo I, meglio conosciuto come Riccardo Cuor di Leone, passò il confine austriaco sulla via del ritorno dalle seconde crociate nel 1192, non aveva la minima idea che non avrebbe lasciato il paese per parecchio tempo. A causa di una disputa durante la sua visita in Terra Santa, il duca austriaco Leopoldo lo mise in prigione e chiese 6000 secchi d'argento, che corrispondevano ad un peso di circa 12 tonnellate. Le richieste di Leopoldo sono state accolte. Tuttavia, dopo il pagamento dell'argento, ci si è chiesti cosa fare del tesoro appena acquistato. All'epoca, l'argento era un metallo comune per le monete, e sembrava ovvio usarlo per coniarne.

Di conseguenza, il Duca decise nel 1194 di fondare a Vienna la prima zecca del regno, la zecca austriaca. Negli 800 anni dalla sua creazione, la zecca austriaca è stata utilizzata in vari processi di conio. I primi coniatori utilizzarono un martello per coniare le monete fino al XVI secolo, e nei secoli successivi furono utilizzati metodi di miglioramento continuo per la coniatura, che si sono evoluti garantendo una qualità sempre migliore. Nel 1830 fu inventato il cosiddetto "ring minting". Con questo metodo i pezzi grezzi sono stati bloccati in un anello e poi stampati.

Questo processo ha garantito un aspetto più uniforme delle monete. I moderni processi di conio si basano su questo metodo e sono stati migliorati e industrializzati nel corso degli anni. Oggi, le strutture più moderne hanno una capacità produttiva di 700 monete al minuto.

La Zecca Austriaca oggi

Oggi la zecca di Vienna è una delle più importanti zecche riconosciute a livello internazionale. Oltre allo scopo principale di coniare ufficialmente le monete in circolazione nella Repubblica d'Austria, la zecca austriaca trasforma metalli preziosi in monete da investimento, monete da collezione e medaglie. Nel 1988 l'ex zecca viennese è stata trasformata in Münze Österreich AG, la zecca austriaca.

La zecca austriaca è una filiale della Banca nazionale austriaca e produce circa 450 milioni di monete all'anno. Nonostante le tecniche di produzione all'avanguardia, l'artigianato secolare è coltivato dietro le mura di questo edificio profondamente radicato nella tradizione: Gli incisori delle zecche lavorano ancora con un calco in gesso per ottenere un'immagine il più possibile precisa sulla moneta.

Monete importanti della zecca austriaca

Il programma della zecca austriaca comprende alcune delle monete d'oro e d'argento da collezione riconosciute a livello mondiale.

Un pezzo particolarmente conosciuto e ricco di tradizione è il tallero di Maria Teresa. Questa moneta d'argento fu emessa per la prima volta nel 1780, anno della morte dell'imperatrice austriaca Maria Teresa, e oggi è considerata una delle monete d'argento più coniate al mondo. Tuttavia, fu un'altra moneta che acquisì importanza mondiale, e si occupò di un motivo e di un tema completamente nuovi: le Filarmoniche d'oro di Vienna. La Filarmonica è una delle monete d'oro più ambite e con il più alto incasso al mondo.  

Oltre alla Filarmonica di Vienna d‘argento, il programma della Zecca Austriaca offre anche altre monete d'argento che rappresentano la bellezza del paese austriaco. La zecca non ha soddisfatto solo i collezionisti austriaci con la sua serie statale che mostra motivi del Burgenland, Salisburgo, Tirolo o Vienna.

Le cosiddette monete da niobio sono classificate molto più di una semplice innovazione visiva. Sono monete bimetalliche in argento e niobio. Anche se il niobio non è un metallo prezioso, ha un punto di fusione molto alto, e grazie alla sua superconduttività è spesso utilizzato nell'industria aeronautica e spaziale. Le monete di niobio della zecca austriaca uniscono una materia prima relativamente nuova all'argento di alta qualità per creare monete straordinarie e colorate.