Menù
Grafici
Pagina inizialeGlossarioZecca Reale Inglese

Zecca Reale Inglese

La Zecca Reale (Royal Mint) è l'autorità autorizzata a coniare monete in Gran Bretagna. La zecca è nata più di 1.100 anni fa, ma dal 2010 agisce come Royal Mint Ltd, una società interamente di proprietà del Ministero del Tesoro, nonostante quest'ultimo deleghi le funzioni degli azionisti al Consiglio di amministrazione. Royal Mint Ltd ha un accordo esclusivo con il Ministero del Tesoro britannico per la fornitura di tutte le monete al Regno Unito. Oltre a coniare monete per la Gran Bretagna, le esporta in molti altri paesi, produce anche medaglie militari, medaglie commemorative e oggetti simili per governi, scuole e imprese; in termini di coniatura di esportazione è riconosciuta come leader mondiale. Nel 1968, la Royal Mint iniziò a spostare le sue operazioni da Tower Hill a Londra nel Galles del Sud a Llantrisant, che dal 1980 è stato l'unico posto in cui opera, nell'area di 38 acri, con 813 dipendenti.

A Llantrisant esiste un gran numero di monete risalenti al XVI secolo, che sono conservate in ottanta armadi realizzati dal produttore di mobili Hugh Swann di Elisabetta II. La responsabilità della sicurezza in loco spetta alla polizia del Ministero della Difesa, che ha un contingente armato. Le dimensioni, il peso e la composizione chimica delle monete prodotte per il governo britannico sono verificate nella versione di prova annuale di Pyx.

Storia

La Zecca di Londra divenne un'istituzione autonoma nell'886 durante il regno di Alfredo il Grande, ma era solo una delle tante zecche del regno. Nel 1279, si trasferì alla Torre di Londra, dove visse per 500 anni. Ha monopolizzato la produzione di monete del Regno nel XVI secolo. Sir Isaac Newton fu il custode della zecca nel 1696 e fu responsabile delle indagini sui casi di contraffazione, poi, dal 1699 fino alla sua morte nel 1727, ricoprì il ruolo di maestro della zecca reale. Nel 1717, passò informalmente dal silver standard al gold standard.

Quando Newton arrivò, la zecca era stata ampliata da diversi edifici di legno fatiscenti attorno alla torre di occupazione. Nel diciassettesimo secolo, il processo di guadagno fu meccanizzato installando laminatoi e presse. Dopo lo scoppio della guerra con la Francia, l'emergere di nuovi macchinari e la necessità di spazio nella Torre di Londra hanno portato alla decisione di spostare la zecca in un luogo a East Smithfield. Il nuovo edificio, progettato da James Johnson e Robert Smirke, fu completato nel 1809 e ha spazio per nuove macchine, funzionari e personale.

L'edificio fu ristrutturato nel 1880 per ospitare nuovi macchinari, aumentando così la produzione di zecca. Con il cambiamento della tecnologia, l'introduzione dell'elettricità e l'aumento della domanda, il processo di ricostruzione è proseguito in modo che negli anni '60 rimanessero poco del building originale tranne una parte dell'edificio Smirke dal 1809 e la casa di guardia. Durante la seconda guerra mondiale, la zecca reale fu ripetutamente attaccata dai bombardamenti tedeschi e chiuse per tre settimane.